.
Annunci online

"STATE PER ENTRARE IN TERRITORIO ZAPATISTA RIBELLE, QUI IL POPOLO COMANDA E IL GOVERNO OBBEDISCE!"
Falsi problemi...
post pubblicato in Politica , il 6 dicembre 2011


Nonostante il disgusto, il disprezzo, l'astio, l'antipatia, lo scorso anno sul blog consigliai di regalare a Natale il suo libro come "Cartaigienica di Lusso", insomma nonostante tutto il male che penso di Bruno Vespa, il più grande giornalista leccaculo e contiguo al potere che sia mai apparso in questo paese, purtroppo, mi trovo, per una volta, d'accordo con lui... Perchè mai Mario Monti non dovrebbe andare a "Porta a Porta", trasmissione di merda, è vero, ma che, volente o nolente, esiste e vi hanno partecipato praticamente tutti i Presidenti del Consiglio della Seconda Repubblica: Berlusconi, Dini, Prodi, D'Alema, Amato... so anche che, un pò perchè è quello che ha governato di più in questi anni, un pò perchè sicuramente Vespa l'ha parecchio in simpatia, il Caimano ha spadroneggiato nello studio del Vespone, ma si sa che come giornalista non è mai stato "d'assalto", e quindi tende a infilare la sua lingua felpata un pò in tutti i culi più potenti... Non ricordo di Prodi che si lamentasse di puntate ostili da parte di Bru-neo... Tutto ciò, ripeto, è parecchio disprezzabile, ma scandalizzarsi perchè Monti partecipi ad una trasmissione politica, che ripeto, purtroppo esiste, mi sembra quanto meno un finto problema... Mi preoccupa più che Monti abbia promulgato questa merda di manovra finanziaria, non che vada a farsi leccare il culo da Vespa!!!!! Questo è un vero problema, non la sua partecipazione ad una trasmissione di merda come "Porta a Porta"! Fa schifo Vespa e "Porta a Porta"? Bene, carissimi amici che organizzate una petizione online (?) affinchè il Buon (?) Professore non sieda nel salotto di Vespa, sapete cosa dovete fare? Fate come me, NON GUARDATE MAI "PORTA A PORTA"!!!!! Magari, se tutti facessero come me, gli ascolti sarebbero pessimi, e il problema Vespa si risolverebbe da solo... forse... di quest'ultima parte non sono molto convinto nemmeno io, visti gli agganci (e i culi leccati) molto in alto di Vespa!

Il Silenzio, quasi sempre, è d'oro!
post pubblicato in Informa & Disinforma, il 5 dicembre 2011


Concordo con Erika De Nardo, Omar Favaro, in rampa di lancio per qualche inutile reality, farebbe meglio a starsene a casa, in silenzio, e farsi vedere il meno possibile in giro, in particolare vicino alla tomba di due persone che, può rigirare la frittata come vuole, a contribuito ad uccidere barbaramente, il tutto fatto in favore di macchina fotografica mandata li dai soliti giornaletti gossippari del cazzo! Poi, però, per favore anche tu Erika, sparisci dalla circolazione, non scrivere più lettere ai giornali, insomma, eclissati totalmente! Sperando che, prima o poi, anche i vari Alecco Vinci, Barbara D'Urso, Vite in Diretta e troiate simili, la smettano di PAGARE certi personaggi, per andare in televisione e soddisfare i più bassi istinti del popolaccio infame!

Caro Omar, concordo con la tua ex fidanzatina del cazzo: SEI UNA GRANDISSIMA FACCIA DI MERDA!

Pagliacci Padani! (che non esistono)
post pubblicato in Politica , il 5 dicembre 2011


Nel giorno in cui il nuovo governo tecno-clerico-neoliberale ci da una mazzata storica, dandomi la prospettiva di altri ventinove anni di lavoro, e facendo piangere i soliti noti, a Vicenza andava in onda l'ennesima farsa leghista, che ci faceva piangere, si, ma dal ridere! Liberati dalle comode poltrone di questi anni, i padani (che non esistono) hanno convocato, illegalmente e senza essere riconosciuto neanche dalla Micronesia (strano che nessuno lo faccia notare...), il leggendario (e inesistente) Parlamento Padano... praticamente il primo caso di parlamento a gestione privata, dato che non è stato legittimato da nessuna elezione o entità superiore, se non i quattro vecchi rottami scassoni e pezzi di merda che l'hanno convocato! Pensando che la gente abbia scarsa memoria, e non ricordi i dieci anni di (mal) governo romano al fianco del "Mafioso di Arcore" (Bossi dixit), giocano a fare i finti rivoluzionari, blaterano di secessione, anche se appena uno li guarda in faccia, capisce che non farebbero paura nemmeno ad un ospizio di ultra-novantenni! Insomma, grazie al governo Monti, ci tocca risorbirci le pagliacciate di questi parolai verdi, che straparlano da vent'anni di emerite cazzate, mentre sono stati tra i primi a piantarla nel culo agli italiani, in particolare al tanto amato nord! Con l'aggravante della loro ormai anacronistica xenofobia, che li pone fuori dalla storia futura del paese e del mondo! Poi, un'altra cosa che mi ha fatto particolarmente incazzare, è stata la dichiarazione di sabato mattina da parte di qualche demente loro pari, che ha attaccato il governo per la "Iniziativa provocatoria di presentare la manovra proprio nel giorno dell'insediamento del Parlamento Padano (che non esiste, ndr)!"... ma porca troia, il governo "provoca"? Ma ad una dichiarazione del genere, talmente idiota e falsa, non andrebbe nemmeno dato spazio, come non va dato spazio alle pagliacciate di quella merda di partito! AVETE ROTTO I COGLIONI, PADANI (CHE NON ESISTETE!)

Nella foto: esempio di compenente del pagliaccesco Parlamento Padano (che non esiste)... Lecch... si... leccami l'anno, imbecille! Da notare lo schieramento ingente di forze dell'ordine alle spalle... Dato che non esiste la polizia padana, si fanno proteggere il culo dalla polizia italiana.... comodo, eh, coraggiosissimi padani (che non esistono)?!?!?!?!?

 

Difendiamo la famiglia...
post pubblicato in Politica , il 2 dicembre 2011


... a partire dall'imporre il proprio figlio cretino in consiglio regionale, facendolo strapagare dai contribuenti! Hanno sbagliato i padani (che non esistono), dovevano scrivere "Difendiamo, proteggiamo e promuoviamo la famigghia, aaahh!", con sotto la foto di Umberto e Renzo Bossi in gioventù, mentre passeggiano in bicicletta (vedi alla voce: "scene oscene")!!! 

Crollo verticale...
post pubblicato in Politica , il 2 dicembre 2011


"Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! " Jake Blues

Mi perdonerà il grande e inimitabile John Belushi, se uso questo suo pezzo meraviglioso da "The Blues Brothers" per parlare di una merda di cane come Augusto Minzolini, direttore del Tg1...

Non me ne frega un cazzo del crollo d'ascolti del Tg1, penso che sia naturale che la gente, nel 2011, rifiuti un telegiornale così merdoso e malfatto, in caduta di credibiltà da almeno un decennio, partendo dalla direzione Mimun, poi quella Riotta, con il sigillo finale di distruzione totale di Minzolini. Tra l'altro, se uno ha come metro di paragone il Tg più importante (?) della Rai, è meglio che si guardi "Studio Aperto"... merda per merda, almeno è confezionato meglio!

Però Minzolini dimostra che ha imparato molto da chi ha piazzato il suo culaccio nella poltrona di direttore, ovvero Silvio Berlusconi e la sua ghenga... Fateci caso, quando qualcuno attaccava un insuccesso del governo, oppure che per la crisi economica non veniva fatto un cazzo, le scuse più classiche erano "Colpa di chi ci ha preceduto!" "Colpa dell'11 settembre 2001 (scusa accampata fino al 2011! ndr)" e altre cazzate e amenità...

Ecco Augusto è come loro... Il Tg1 non lo guardano nemmeno più negli ospizi, dove accendono la televisione e impongono ai vecchietti ciò che viene trasmesso in quel momento? "Anche Riotta era stato superato!", risposta classica della testa pelata più stronza del globo terracqueo! 

A questo punto, consiglio anche altre scuse per Minzoli, così, per cambiare un pò il disco... per esempio "Cosa pretendete da me? Dopotutto questo TG è stato diretto anche da Emilio Fede e Bruno Vespa!" (questa è la migliore!), oppure "E' colpa degli alieni Wertucmenti, che influenzano i nostri ripetitori televisivi con la telecinesi!" "Colpa di Attilio Romita... ma l'avete visto in faccia????" "Colpa del Tg3, hanno osato fare più ascolti domenica scorsa... non si fa così!", o anche, forse le più credibile "Scusate, sono Augusto Minzolini...che volete da me?!?!?" o anche: "La colpa è di Augusto Minzolini, un vero coglione! Ah, sono io? Beh, ma avete visto bene, come sono messo?!???!??"

E' uno sporco lavoro, ma qualcuno lo dovrà fare!
post pubblicato in Politica , il 1 dicembre 2011


Questa frase è appropriatissima quando si parla di Mario Monti... la questione pensioni ne è la dimostrazione lampante, e sarà solo la prima di una lunga serie. Il sistema previdenziale è sempre stato uno dei bersagli preferiti dei neoliberisti, ed essendo il Premier e il suo governo tra i più grandi esponenti di questa disgraziata ideologia, non potranno che "metterci mano" in maniera devastante! Insomma, quello in cui non è riuscito Berlusconi e i suoi più stretti ministri economici negli ultimi 20 anni, lo farà Monti, con la complicità del PD, che, come al solito, tengono una posizione ondivaga, anche se ormai è chiaro che la corrente più a destra e liberale del partito sta cercando, riuscendoci, a prendere il sopravvento nel partito, imponendo la linea suicida a tutti! Oltre a questo, sorgerà un altro problema: che quando arriveremo alla campagna elettorale, Berlusconi potrà dire che lui non ha messo mai mano alle pensioni, intortando con una delle sue solite cazzate gli italiani... a quel punto, Bersani potrà pure infilarsi un bel bastone nel culo e fischiare! Per quanto mi riguarda, alla questione pensione avevo già messo una riga sopra ai tempi della scuola, 15 anni fa, sapevo che, anche per colpa di un sistema assurdo ereditato da anni di assistenzialismo sciocco (vedi le tristemente famose "pensioni baby"), sia a livello ideologico che strettamente economico, la mia generazione, e quelle dopo (che pagherà anche lo scotto di avere ancor meno posti di lavoro disponibili, se la gente lavorerà ancora per molto tempo), se la potranno pure scordare la pensione, almeno fino a 70 anni, e forso anche di più... Ma non avranno la mia pelle, piuttosto passo gli ultimi anni della mia vita in indigenza, ma col cazzo che lavorerò ancora, dopo i 60 anni! 

Italia 2050: pensionato alle prese con hobby? No! Operaio ancora al lavoro da 50 anni!

Sfoglia novembre       
calendario
adv