.
Annunci online

"STATE PER ENTRARE IN TERRITORIO ZAPATISTA RIBELLE, QUI IL POPOLO COMANDA E IL GOVERNO OBBEDISCE!"
Capiamoci...
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 28 novembre 2011


 "Pato attento, Papi è tornato a casa"
(Striscione a San Siro)

In che senso? Io ho due spiegazioni, che possono essere plausibili:

1) che Papi è pronto per l'incesto...  conoscendo la moralità e la malattia del soggetto, direi che gli indizi sono pesanti;

2) che Papi è pronto, a 75 anni, ad esperienze omosessuali. Dato che ci sono studi che dimostrano che una pesante omofobia spesso nasconde un omosessualità repressa, anche questa spiegazione può essere plausibile!

Ora  che ha molto più tempo libero (tranne quando si deve presentare in tribunale), tutto è possibile per il Cainano!

Poveri ragazzi, cosa li aspetterà?!?!?!?!?

C'è un giudice, a Napoli...
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 9 novembre 2011


Tutto va preso per quello che è, ovvero una sentenza di primo grado, dato che ci sarà l'appello e la cassazione, e il tutto potrebbe anche finire con la mannaia della prescrizione (o, preferibilmente, con la dipartita degli imputati), visto che siamo già a 5 anni e mezzo dall'inizio di Calciopoli... Ma la mazzata che ieri sera il Giudice Teresa Casoria ha inflitto agli imputati del processo penale sullo scandalo calcistico del ventennio, sarà dura da dimenticare, per tutti, sia pro e contro Moggi, sia per i "Farsopoli" che per i colpevolisti! Non ho mai seguito minuziosamente il dibattimento come hanno fatto molti, in particola siti internet pro- Juventus, da interista la mia idea su Moggi me l'ero già fatta ai tempi del Napoli e del Torino, perciò gli anni della Triade bianconera non erano stati che la riprova di ciò che pensavo del personaggio, ovvero che fosse un intrallazzone, rubagalline ma molto, molto potente, a tutti i livelli... e con parecchie complicità! E se c'è un qualcosa che storce con ciò che è avvenuto ieri sera, e che insieme a Lucky Luciano non siano stati condannati anche alti dirigenti della FIGC passati e, purtroppo, presenti, come Franco Carraro, ad esempio, o lo stesso Abete, ed una pletora di arbitri, che hanno continuato il loro mestiere anche dopo lo scandalo!  Inoltre, nonostante abbia profondamente ferito noi tifosi nerazzurri il coinvolgimento di una figura storica come Giacinto Facchetti (e come se toccassimo il grande Scirea agli juventini), pure la nostra posizione non era limpida, purtroppo, visto che Facchetti, colpevolmente, invece di denunciare pubblicamente alla Federazione e al mondo intero le prove che aveva del "Sistema", cervava di contrastarlo con gli stessi mezzi dei carnefici, ovvero con penose telefonate ai disegnatori, che lo prendevano pure per il culo, come dimostrato dalle stesse nuove intercettazioni svelate dalla difesa di Moggi, non portandoci a nessun beneficio sul campo, se non quello di arrivare al massimo terzi... Così il povero Giacinto, si è trovato ridicolizzato e sputacchiato nel peggiore dei modi, ovvero da morto, quando non poteva nemmeno rispondere alle pernacchie! Come ho già detto altre volte, Moratti dovrebbe rinuciare alla prescrizione sulla ormai famosa "Relazione Palazzi" di quest'estate, così, magari, metteremo una parola finale alla ormai stucchevole polemica con la Juventus sullo scudetto 2006, dando un pò di serenità all'ambiente... Ecco, da ieri sera, anche se la Juventus vuole girarci intorno, anche la battaglia revisionista del rampollo Agnelli ha una brusca frenata, inutile negarlo... Tutti, me compreso, l'ammetto, ieri sera si aspettavano, se non una assoluzione, comunque un'alleggerimento delle posizione del Belzebù di Monticciano, per continuare, anche agli occhi dei propri tifosi più accaniti e agguerriti su questa posizione, la battaglia giudiziaria per la restituzione dei due scudetti revocati nel 2006. Giustamente, guarda caso solo ora, si ricordano che giustizia sportiva e giustizia ordinaria corrono su due binari differenti (come successe con il Calcio Scommesse del 1980, condannati per quella sportiva, assolti da quella ordinaria), perciò adesso fanno spallucce e dicono: "Andiamo avanti"! Ma, è qui che subentra l'ultima mia riflessione sul caso, a livello mediatico ed emotivo sarà molto più difficile continuare la guerra, si mettano il cuore in pace! Perchè ciò che più fa scandalo in questi anni dal 2006 ad oggi, dallo scoppio delle scandalo a questa prima sentenza penale, è stato l'atteggiamento penoso di quasi tutta la stampa sportiva italiana, salvo rare eccezioni... Dalla prima fase "giustizialista", si è passati al classico vizio giornalistico italico degli ultimi 20 anni circa, ovvero "I fatti" diventano "opinioni" a seconda delle convenienze! E così è iniziato un lento "revisionismo", con i vari "Erano tutti uguali!" e, come già detto "Farsopoli", questo perchè, è innegabile, la fase del processo penale a livello mediatico è stata gestita totalmente, e furbescamente, solamente dalla difesa di Moggi, grazie a giornali amici, trasmissioni scandalose dove l'ex DG veniva invitato a parlare in un monologo senza contradditorio alcuno (nemmeno da parte degli eventuali giornalisti vicini a squadre nemiche), siti internet ovviamente di parte, perchè umanamente gestiti da tifosi ecc... così si è illuso, anche tanti miei amici tifosi bianconeri in buona fede, che a Napoli stava andando in onda un processo in cui la difesa di Moggi (ricordiamo difeso anche da un avvocato che ebbe come assistito Enrico De Pedis, il "Renatino" della Banda della Magliana, per lui solamente "Uomo d'affari"!), calcisticamente parlando, dominava a tutto campo in stile Barcellona, sbaragliando accusa, parti civili (eh si, c'erano pure avvocati di squadre ritenute danneggiate, come Brescia e Bologna) ecc. ecc. e che l'unico verdetto sarebbe stata l'assoluzione piena, con tanto di scuse, a Moggi & C... In ciò, sono stati aiutati anche da giornali (tipo "Gazzetta dello Sport", che ormai è diventata una banderuola, va dove soffia il vento... complimenti!) e giornalisti considerati "autorevoli", tipo questo, che scrive, oggi, sul Corriere della Sera:

La sentenza di Napoli su Calciopoli dice che allora era tutto vero. Moggi guidava un’organizzazione che mirava ad alterare i risultati. La condanna è molto dura e non lascia spazio a interpretazioni. Confesso di essere sorpreso, mi è sempre sembrata esagerata l’accusa di associazione a delinquere. Così come mi era sembrato sbagliato togliere il secondo scudetto. La sentenza di ieri dice che sbagliavo. La condanna non riguarda un episodio, riguarda un’intera gestione. Ci sono dentro anni e anni di calcio che siamo condannati a guardare in modo diverso. Se hanno ragione i giudici del tribunale di Napoli, che calcio abbiamo visto negli anni di Moggi? O c’è ancora chi pensa sia tutto un equivoco, peggio, un complotto?

Parole e musica di Mario Sconcerti, un uomo che ha fatto almeno 5 giravolte sul tema, dal 2006 ad oggi! Almeno, però, tra le righe, l'ammette... Altri lo faranno? Non credo... come non credo che si placherà la polemica... si raffredderà solo un pò... ma ripartirà, non appena qualcuno ricomincierà a sfruttarla mediaticamente!

Ah, dimenticavo... discorso a parte merita la "Vergine di Norimberga" Della Valle, patron della Fiorentina, e grande "Indignato" contro la mala politica italiana... guarda caso, condannato! E' O NON E' UN GRAN COGLIONE?!?!?!? Chi gli può credere, ad uno così, sia che parli di calcio, che di politica, con il suo foulardino molto trandy?!?!?!?

Il tramonto. Forse

Non avevo alcun dubbio!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 18 ottobre 2011


da www.gazzetta.it

Il sogno Bryant finisce qui
Bologna chiude la telenovela

BOLOGNA, 18 ottobre 2011

Nella notte l'agenzia del giocatore avrebbe inviato una nuova bozza di contratto penalizzante che ha spinto il patron Virtus, Sabatini, a dire stop

Da vecchio cuore virtussino, non può che dispiacermi... se c'avessi creduto solo un attimo però, alla possibilità di Bryant V Nera!

Onestamente al molto mediatico, ma molto cazzaro Sabatini, patron della Canadian Solar, avevo creduto molto poco fin dall'inizio... Come ci si può fidare di un uomo dale indubbie doti mediatiche e comunicative, ma che nel giro di un attimo può dire tutto e il contrario di tutto?!?!?!? Quante volte gli ho sentito dire "Faremo una squadra da Eurolega!", per poi invece fare una squadra da 5-7° posto? Quante volte invece ha detto: "Basta! Mi sono stancato di spendere! Dall'anno prossimo faccio una squadra giovane per fare un campionato al massimo tranquillo!", per poi acquistare (mi fa piacere, ma essere un pò equilibrato?) Tyrrel McIntyre, che solo due -tre anni fa era eletto miglio paly dell'Eurolega?!?!?!?!? Insomma, sappiamo che i tempi belli di Messina, Danilovic, Ginobili difficilmente torneranno, e, fortunatamente, non abbiamo dovuto patire le pene dei cugini Fortitudo... ma se ogni tanto tenesse la bocca chiusa e lasciasse fare alla squadra e ai tifosi un campionato tranquillo... gliene saremo molto grati, caro Sabatini!!!!!


Ma c'era gente che ci credeva? Ma dai!!!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Virtus Bologna Kobe Bryant cazzari Sabatini

permalink | inviato da Mauro1977 il 18/10/2011 alle 16:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Ti capisco Ibra... pensa noi!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 5 ottobre 2011


da www.corriere.it

Ibrahimovic: «Sono stanco, non mi diverto più»

Dichiarazioni-choc dal ritiro della nazionale: «Forse lascio»

Un anno, e già non ne può più di Berlusconi! L'ha già svuotato, tolto la voglia di giocare al calcio... può anche essere che se gli ritocca un pò lo stipendiuccio che prende, magari cambia idea...

Tra l'altro, pare che alla sua festa di compleanno, il Caimano abbia ordinato che Zlatan si tagli i capelli... Solo invidia, infatti se fossi stato nel buon nasone, che di solito non lascia passare certe cose, avrei ribattuto con un bel: "Cazzo vuoi? Mica è colpa mia se c'ho i capelli, mentre i tuoi sono finti ed ogni mattina ti devi dare una mano di catrame in testa, per farli sembrare veri!"

Il dolce sogno di Ibra... fuggire, nei mari del sud, con il suo grande amore Ignaziuccio Abate... e vivere felici, lontano da Testa d'Asfalto, lo Zio Fester e Mauro Suma!

La Farsaccia!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 21 settembre 2011


Attori: La Società Inter (i guitti), Gianpiero Gasperini (il nulla), i giocatori (gli infami)

Trama: come passare in 16 mesi da un Triplete ad una squadra che arriverà ultima nel girone (ridicolo) di Champions e decima (se va bene) in campionato!

Svolgimento (per ora): Gasperini cacciato a calci in culo, meritatamente... Il suo sostituto, un kamikaze... una squadra di vecchie glorie e giovani brocchi che non caverà un ragno dal buco, una società che, se non ha più voglia, che cerchi un acquirente e si levi dalle palle! Quest'ultima possibilità, davvero remota!

Il contorno: il solito clima Inter, ovvero dagli al cane da parte della maggior parte dei media italiani, che non vedono l'ora di sguazzare nel merdaio nerazzurro... i Porci!!!!!!

Ti fai pure prendere per il culo da un tifoso del Novara, che, tra l'altro, sarà pure un juventino di merda.... VERGOGNATI!

Tristezza infinita!!!!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 19 settembre 2011


Questa immagine patetica, per me è peggio di una pugnalata al cuore! Vedere un tuo mito, Robert De Niro, partecipare al baraccone schifoso di quell'essere immondo che risponde al nome di Maria De Filippi, a "C'è Posta per te", penso che uno potrebbe anche iniziare a pensare d'andare a chiudersi in un convento! Vederlo piangere a comando, per una delle solite storielle stucchevoli della signora Costanzo, credo sia il momento più basso di una carriera, anche cinematografica, allo sbando... Bob, capisco che tra mogli e figli hai da mantenere un reggimento, ma se proprio non puoi evitare di fare dei filmetti del cazzo, almeno lascia perdere la penosa TV generalista italiana! Fallo per noi cinefili cresciuti con il mito di "Taxi Driver", "Il Cacciatore", "Toro Scatenato", "Quei bravi ragazzi", "Il Padrino - Parte 2", "Heat"... o anche film leggeri ma ben fatti come "Prima di mezzanotte"! Non farci stare così male, fallo in Giappone, dove almeno non ti vediamo! CAZZO!

C'è catenaccio e catenaccio... perbacco!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 14 settembre 2011


Precisazione: da un certo punto di vista sono contento dell'inculata all'ultimo minuto che il Milan ha dato al Barcellona, così imparano a fare il loro tic tac... tic tac... tic tac... tendenzialmente, mi hanno rotto il cazzo! Però ciò che succede oggi nel commentare la gara di ieri sera è lampante della stronzaggine che pervade il 99,9% della stampa sportiva italiana! La scorsa stagione, quando ci sono stati i vari Real Madrid - Barcellona, i nostri coraggiosissimi analisti calcistici hanno fatto a gara nel massacrare il cattivo Mourinho per la sua tattica ultra-difensiva in contrasto ai Catalani... Oggi, ovviamente tutti a inneggiare all'ottima tattica difensiva e alla "grande volontà" (sic!) di Allegri e il Milan... Io vedo invece un'analisi semplice: il Milan è stato bravo (e fortunato) ha sfruttare al massimo le pochissime occasioni che gli ha concesso la squadra di Guardiola... Visto che il decantato possesso palla, che veniva fatto notare malignamente dai milanisti quando a subirlo era l'Inter, anche ieri sera era alle solite pazzesche percentuali oltre il 70% per il Barcellona, ma oggi viene citato molto raramente da tutti... Per il resto, non me ne può fregà de meno, visto che la Champions non sarà certo un problema della banda Gasperini, per quest'anno... Ah, dimenticavo, ovviamente, manca Ibra in coppa e il Milan esce indenne dal Camp Nou... casuale, no?

Se foste anche voi un pò meno vanitosi e stronzi.... ogni tanto, eh?

Ciclo finito... da un pezzo!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 12 settembre 2011


Mi tocca dare ragione ai milanisti... forse non farà testo la prima partita della stagione, ma prendere quattro gol da una squadra di derelitti e indebolita in estate come il Palermo, sono più di un campanello d'allarme... la squadra, oltre ad avere un allenatore sfiduciato già il giorno dopo la presentazione ufficiale (e non all'altezza, comunque), si prepara ad una stagione anonima, dove non vincerà assolutamente nulla e dovrà sperare di tenersi dietro almeno una tra Juve e Napoli, per non arrivare quarta e fuori dalla Champions! Sono troppo pessimista? Forse, ma i segni di logoramento della rosa sono evidenti, gli eroi del Triplete ormai sono sul viale del tramonto, inutile girarci intorno, ed un mercato bislacco, condizionato dal leggendario Fair Play Finanziario, non ha aiutato a migliorare e a ringiovanire veramente questa rosa! Serviva un difensore giovane di qualità, serviva un centrocampista forte da subito, in avanti ci si poteva limitare a Forlan, visto il costo... Invece l'unica nota positiva di ieri sera è la ritrovata vena di Milito, anche se non basterà sicuramente in un anno di sofferenze... Inoltre, sarà problematico anche il girone di Champions, che nasconde più insidie di quanto sembra: il CSKA Mosca corre sicuramente più di noi, visto che sarà già alla ventesima giornata di campionato; il Lilla, squadra giovane e fresca è, comunque, campione di Francia, il Trabzonspor sarà pure una squadretta, ma non arriviamo benissimo alla partita di mercoledì sera, quindi occhio alla penna! Mettiamoci anche che, non appena abbiamo una difficoltà, la stampa è pronta a mitragliarci le palle(memorabile il titolo di Corriere.it in home page; "Ira Materazzi", per poi leggere dentro l'articolo che c'è rimasto male perchè  non gli è stato detto subito che doveva andarsene, ma che comunque non ne fa una questione di principio, anzi...), aggiungendo l'attacco mediatico che arriva da Torino (bboni quelli!), siamo veramente all'anno zero! Speriamo che serva a chiarire le idee alla società, altrimenti per qualche anno ci toccheranno soprattutto amarezze... Vabbè, io comunque alla sera dormo lo stesso!

Proprio il caso di dirlo: GASP!!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Inter viale del tramonto

permalink | inviato da Mauro1977 il 12/9/2011 alle 9:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Nuova fiamma...
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 8 settembre 2011


da www.corriere.it

E il delfino batte super Pippo

Sconfitta per il campione del mondo di nuoto Magnini che ha sfidato i mammiferi: difficile batterli

Che avete capito? Mica a nuotare! No, ragazzi, dopo il tormentone dell'estate Marin (cornuto) - Magnini (cornificatore) - Pellegrini (Zana, come si dice dalle mie parti...), ora preparatevi al nuovo tormentone dell'autunno: Magnini (cornuto) - il delfino Flipper (il cornificatore, tanto per la Pellegrini, basta che respirino) - Pellegrini (ri-Zana)!!!!! Colpi di scena e paginate e paginate dell'ormai ex- Gazzetta dello Sport!!!!

Nella foto: Flipper con una vecchia fiamma... un delfino che ha sempre avuto le idee chiare!

Alcol Test Europeo!
post pubblicato in Calcio e cazzeggio, il 7 settembre 2011


da www.gazzetta.it

Italia, da "zero" a "favoriti"
Europa stupita dalla rinascita

Gli azzurri già qualificati si meritano il ruolo di favoriti da L'Equipe.

Premessa: mi è sicuramente più simpatica la nazionale di Prandelli che l'ultima di Lippi... ma mi sarebbe stata più simpatica anche se l'avessero affidata a Vittorio Sgarbi! Ma, mi viene da dire, di che cazzo stiamo parlando?!?!? Italia favorita???? Perchè ha stravinto un girone con (rullo di tamburi):

- Estonia

- Slovenia

- Irlanda del Nord

- ma soprattutto le mitologiche Isole Far Oer, praticamente una squadra amatoriale di dopo lavoristi????

Inoltre, dobbiamo le nostre fortune all'unica vera stella della nazionale prandelliana, ovvero il grande Ivan Il Terribile, l'ultrà serbo che ha mandato in malora, facendocela vincere a tavolino, l'unica partita difficile che poteva avere l'Italia, quella con, appunto, la Serbia, che comunque non è l'Olanda, la Spagna o la Germania...

Ma è solito discorso, cioè la penosa stampa sportiva nostrana, pronta ad esaltarsi per una vittoria con la Spagna (rimaneggiata) in amichevole ad agosto e per avere vinto il girone ridicolo di cui sopra... portando anche degli scomodi ed ingiusti paragoni, del tipo "Italia come il Barcellona!"... e chi sarebbe Messi? Cassano? Chi sarebbe Pique? Ranocchia???? Chi sarebbe Iniesta? Nocerino???????? 

Insomma, prepariamoci, perchè quando tra neanche un anno inizieranno le partite vere in Polonia e Ucraina, si vedrà tutta la pochezza di questa nazionale, forte (forse) in prospettiva, ma con un tasso tecnico nettamente inferiore alle vere corazzate europee!!!! Poi, crepi l'astrologo e vorrei sbagliarmi clamorosamente, anche se ne dubito, dopotutto pure Brera disse che avrebbe fatto un pellegrinaggio scalzo se l'Italia avesse vinto i Mondiali del 1982... Mi dispiacerebbe solo che, dopo averlo esageratamente esaltato ora, il povero Prandelli venisse mitragliato alle palle al primo deludente pareggio agli Europei!

Nella foto: il nostro leader, che saluta simpaticamente tutta la stampa sportiva italiana!

 

 

Sfoglia ottobre       
calendario
adv