Blog: http://disinformazia.ilcannocchiale.it

Cuori di cane!

Ma perchè poi offendere i cani? I cani hanno più dignita di questa gente:

(Adnkronos) - "Israele ha fatto bene a sparare". E' il titolo a nove colonne con cui apre oggi 'Il Giornale', in controtendenza rispetto all'impostazione degli altri quotidiani in riferimento all'intervento dei commandos israeliani contro la flottiglia pro Palestina. "Dieci morti tra gli amici dei terroristi -scrive nell'occhiello il quotidiano di via Negri- Con la scusa del pacifismo -prosegue nel sommario- una flotta di navi voleva violare la sovranita' dello Stato ebraico e portare aiuti ad Hamas. I soldati di Gerusalemme l'hanno fermata per controlli e sono stati aggerditi: reazione inevitabile".

"Israele -scrive nell'editoriale il direttore Vittorio Feltri- e' circondato da Paesi piu' o meno islamici che non gli riconoscono il diritto di esistere e meditano (vedi l'Iran) di trasformarlo in un cumulo di detriti mediante bomba atomica. Non e' un sogno: e' un piano. Ebbene, se la situazione e' questa, e' da irresponsabili recarsi in determinate zone facendo il tifo per chi tenta di cancellare la patria degli ebrei. I quali si difendono con i denti".

Non so voi, ma io credo che pure la merda stia iniziando a prendere le distanze da Feltri & Company!

Un'altra bella di oggi è anche la netta presa di posizione di Adriano Sofri (no dico, Adriano Sofri!) su Sinisa Mihajlovic, in odore di Fiorentina.

Sofri, evidentemete tifoso della viola, dichiara:"Mihajlovic? Non è l'uomo giusto, è stato amico e ammiratore della Tigre Arkan!"... Su che merda fosse il Comandante Arkan, boia della guerra dei Balcani, penso non lo metta in dubbio nessuno, e il buon Sinisa era meglio se l'avesse evitato come amicizia in passato... Però ho un suggerimento al buon Mihajlovic, potrebbe dichiarare: "Sofri? E' vero, ero amico di Arkan, ma almeno io non sono mai stato il mandante di un omicidio!" Già, perchè se ricordate, Adriano Sofri, anche se da tutti, destra e sinistra, viene trattato da "Venerato Maestro", per la giustizia italiana, ed in via DEFINITIVA, è colpevole di essere il mandante dell'omicidio del Commissario Calabresi avvenuto nel 1972 a Milano, quando era il leader di "Lotta Continua"... Credo che costui, lezioni di moralità non le possa dare proprio a nessuno... o mi sbaglio? Buon 2 giugno a tutti!

Pubblicato il 1/6/2010 alle 20.46 nella rubrica Informa & Disinforma.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web